"Tutto cambia al di là di queste mura.
Qui invece tutto resta uguale, cristallizzato. Siamo un baco che mai si trasformerà in farfalla"

Due parole su di me


Sono nato a Genova nel 1975 e ho vissuto i primi vent’anni della mia vita a Camogli, pittoresco borgo della riviera ligure.
Dopo aver conseguito la laurea in Fisica all’Università di Genova e il dottorato in Nano-Scienza al Politecnico di Losanna, sono emigrato all’estero spinto dal desiderio di conoscere nuovi luoghi e confrontarmi con persone di diversa cultura. Ho lavorato come ricercatore in Svizzera, Germania e Spagna.
Nel 2009 ho sposato Chiara. A dicembre dello stesso anno Babbo Natale ci ha regalato Nicolò, mentre nell'uovo di Pasqua del 2011 la sorpresa è stata Matteo. Scienziato per professione, scrittore per passione, nell’aprile del 2012 ho fatto ritorno in Italia e attualmente vivo a Genova con la mia famiglia.
Mi piace leggere e andare al cinema. Non possiedo un'automobile e nemmeno una televisione. Ho una bicicletta e due grandi passioni: la pallacanestro e il mare, quello blu e profondo.
Tra gli scrittori preferiti metto, in ordine sparso: Puig, Soriano, Saramago, Carlotto, Chacón, Muñoz Molina, Cacucci, García Márquez, Dostoevskij, Grossman, Galeano, Tabucchi, Vargas Llosa. 
In passato ho collaborato con Fairwatch, blog sulle altre economie. Collaboro con Comune-info, blog di informazione indipendente su beni comuni, decrescita, altra economia.
Ad aprile del 2011 è stato pubblicato il mio primo romanzo, Il baco e la farfalla (Italia Press Edizioni).
A settembre del 2015 è uscito Lejla e Hamid (Valletta Edizioni).

Nessun commento:

Posta un commento